martedì 6 gennaio 2009

Anno nuovo e aperitivi

Speravo quest'anno di essermela un pelo sgamata con gli aperitivi di Natale lavorativi, oggi pomeriggio ce ne sono ben tre:

1) Camera di commercio olandese e ci andavo con l'amica Monique a spargere biglietti da visita e cercare committenti 9e un commercialista, se mi riesce).
2) Fondo per le arti e Radio Salto, che non ci andiamo mai, ma quest'anno interveniamo in massa. Meno male che lo fanno insieme.
3) un terzo a cui rinuncio in quanto non dotata di dono dell'ubiquità.

Solo ceh dopo un fruttuoso pomeriggio di riordino e fissaggio scuri in feltro, il capo mi manda una traduzione per il lavoro. Avverto l'amica Monique del ritardo. Poi due minuti fa mi chiama:

"Allora, sei già per strada?"
"No, ho schiacciato send in questo momento, quindi il tempo di chioudere, mettermi un reggiseno e le scarpe e arrivo".
"E ti metti solo quelli, o porti anche dei biglietti da visita".
"No spiritosa, il resto ce l'ho già addosso, ma sto valutando se venire in bici".
"Beh, non fa così freddo".
"Si ma dovrei rimettere le batterie alla luce di dietro e anche lì ci vuole del tempo".
"Tanto, se rimediamo un committente la multa ce la paghi".

Quello che adoro degli olandesi è che sono tanto pragmatici.
Scusate, vado.

2 commenti:

emily ha detto...

che vita mondana intensa! io sono 15 giorni che nn rivolgo parola a nessuno oltre i familiari.....ma domani si rientra nella reatà!

VereMamme ha detto...

e così sei andata a un aperitivo con la bici, le scarpe e il reggiseno. io saranno 10 anni che non azzecco una simile combinazione
:) Flavia