sabato 18 aprile 2009

Gli amanti perfetti


Ieri si discuteva delle caratteristiche del perfetto amante e Ruv, che è un cultore della materia, ha esposto una serie di sue teorie, che poi ci impicciamo tutti, comopresa la sottoscritta che non coltiva, ma chissà, come dice sempre la mia mamma, non poniamo limiti alla divina provvidenza, e insomma, questo è il succo.

1) L'amante non interferisce in alcun modo con il funzionamento, più o meno perfetto, del tuo rapporto stabile.

2) È buona e santa cosa scegliersi un amante che abbia un matrimonio a sua volta felice.

3) L'amante va coltivato nei momenti liberi che la vita, il rapporto stabile, la famiglia, gli amici, il lavoro e gli hobby ti lasciano.

4) Non bisogna assolutamente farsi illusioni di innamoramento sull'amante.

5) Se queste, nonostante tutto, dovessero subentrare, troncare subito.

6) Tenere l'amante assolutamente separato dal resto della propria esistenza.

7) Mai e poi mai presentarlo agli amici.

8) Il rapporto con l'amante si basa su parità e reciprocità.



9) L'amante, vero, presunto o virtuale, non deve essere uno strumento per gestire i rapporti con il marito/moglie, e viceversa.

10) L'amante e il resto della tua vita sono due parallele che non si incontrano mai. O che si incontrano all'infinito, ma insomma, due cose separate.

Qui tre foto di Antonio di Maggio del nostro ultimo spettacolo, Venditori, altre ne trovate sulla pagina Facebook dedicata agli Amici di Astaroth. Ma queste mi sembravano belle sul tema amanti.

13 commenti:

Tenedle ha detto...

"Non fa una piega" mi disse una mia amante.....e io risposi "modestamente"....3 ore dopo mi disse "tronchiamo"....

MAQ ha detto...

ma cos'è che vendono, esattamente, questi venditori???
mammamsterdam è una cosa meravigliosa!

M. ha detto...

bel decalogo.

ma probabilmente io non sono così sgamata e sapiente come il tizio che lo ha redatto, quindi la domanda che mi sorge spontanea è:

se uno/a ha un matrimonio felice, sta bene, non vuole assolutamente far entrare questa terza persona nella propria vita eccetera eccetera, che bisogno c'è di avere un amante? lo ha prescritto il dottore? oppure è una di quelle cose che devi fare anche se non sai se le vuoi davvero oppure no, solo perchè lo fanno quasi tutti?

non c'è polemica, Mammamsterdam, davvero. solo, sono sempre molto curiosa dei punti di vista diametralmente opposti al mio.

Mammamsterdam ha detto...

My point, cara M., in effetti io neanche lo so perché c'è chi, con un matrimonio felice, ha anche l'amante. Però ci sono.

E preferisco chi, avendo un matrimonio e l'amante, si crea delle regole per non far soffrire e usare nessuno, a chi ha l'amante single felice 9o forse no, ma tutto non si può avere) di fare la ruota di scorta, farsi tutte le vacanze e le feste comandate da solo, che l'ltro ha la famiglia da celebrare.

E poi questo decalogo è venuto fuori da uno di quei magici 5 minuti di cazzeggio, che se non te li godi con il marito o con gli amici, con ti te li fai? non certo con l'amante.

Artemisia Comina ha detto...

se ne deduce che essere amanti perfetti consiste nel saper dire perfette balle - e non è facile come sembra - non tanto agli altri, quanto a se stessi; del resto, ciò conferma quanto dice uno studio approfondito e scientifico su chi conta balle, che ha dimostrato che il vero ballista lavora soprattutto su di sè, raccontandosi incessantemente (è un lavoro impegnativo) cose del tipo: ciò non influirà assolutamente sul resto della tua vita :DDD

PS: ciao, mammasterdam!

MammaTuttoFare ha detto...

ehi, ma se non sbaglio sei tu quella in mutande, ah ah ah! Anch'io faccio teatro (a livello molto amatoriale) e avendo un nuovo spettacolo a luglio in cui dovrò fare la parte di una barista-sexy vogliono mandarmi sul palco con un top e una microgonna e io mi sprofonderei piuttosto...ma vedo che tu hai osato! Quasi quasi dovrei osare anch'io.

mamikazen ha detto...

Avete uno (o più) fotografo/i fantastico/i. E la calza a rete rossa con le decoltè bianche è scioccante.

Sono d'accordo con il signor Ruv, su tutti i punti, soprattutto quello delle due famiglie felici dietro perché ho un'amica con amante (a sua di lui detta) malmaritato, ed è di una noia mortale, poveretto.

Però: è poi possibile davvero, una situazione così idilliaca? O solo in laboratorio? Quando passo da te mi sembra sempre tutto così logico e ovvio, che mi sento una cretina ciclotimica.

graz ha detto...

Allora, innanzitutto complimenti per la versione kinky!! direi che dopo tutte le pere mentali de lo faccio, non lo faccio, mi dicono che lo posso fare, ma se mi dicono che lo posso fare allora magari vuol dire che davvero lo posso fare .... INSOMMA! visto che lo potevi fare??? (vabbè lo sapevi già)

Poi a me quest'amante così 'tecnico' mi fa venire in mente che non ho ben capito a cosa serve. Probabilmente c'è il trucco. (Secondo me è la regola 3, è lì la vera contraddizione in termini)

Bella discussione, comunque

/graz

PuroNanoRatzi ha detto...

Vade retro blog peccaminoso !!

Istiga ad almeno due, dicasi due, peccati mortali.

Segnalo il post all'Osservatore Romano.

Mammamsterdam ha detto...

Graz, ma quale versione kinky: ho un vestitino rosa pastellino e sciarpina e scarpe bianche, praticamente un'educanda. la kinky in nero e frusta è colei di cui i dicevo sul tuo blog a proposito dei 52 anni e non sentirli (e nella vita si concia da befana che è imbarazzante, questa donna).

con il che rispondo alla futura attrice, nulla come un bel ruolo imbarazzante per torgliersi le paturnie, si soffre per tutte le prove, poi spacchi tutto alla prima e ti rendi conto che le paturnie non servono a niente.

Dalle mutande in scena all'amante, per quanto mi riguarda c'è di mezzo un oceano e mezzo. Ovvero morirò vergine, ma questo si sapeva già. Gli amanti solo virtuali, ma è bello sentirsi raccontare le vicissitudini degli amici felicemente maritati e amantati.

M. ha detto...

capisco, capisco. è qualcosa del tipo "se proprio non puoi farne a meno, almeno fallo per benino". come quando si chiude un occhio se il pargolo ruba la marmellata dalla credenza, basta che non lasci ditate appiccicose in giro.
in effetti fila.

(però è verissimo, il cazzeggio con gli amici è una delle cose più salutari che esistano al mondo!)

graz ha detto...

Errata corrige: hai *anche* un vestitino rosa pastellino etc etc etc :-))

La foto in latex e frusta è bella ma la scena non mi piace. Sarà il mio lato pudibondo che vien fuori ...

:-)

Mammamsterdam ha detto...

Lato pudibondo? Graz, posso suggerirti una bella avventura teatrale, garantisco che fa miracoli.

In realtà, capisco intendi dire la rappresentazione della foto può dare fastidio, ma quella scena, nel testo, ti piacerebbe molto, perché porta alla luce tutta una serie di tematiche che ultimamente tengono il tuo blog in fibrillazione. Eh vabbé, ragazzi, bisognerà che organizziate una replic in Italia, perché da queste foto qui in particolare non è che si capisca quanto bello è questo pezzo. E parla di tanto tutt'altro che di sesso, garantisco.