mercoledì 1 ottobre 2008

Colori

Stavo per comprare per la mia camera un colore che si chiama "respiro d'elefante". poi ho provato ad immaginarmelo su tre pareti e ci ho ripensato. Ho trovato la nuance più chiara, che non ha un nome così bello ma è "White trallallà", dove trallallà sta per uno di quei toponimi inglesi con W e H, ma non lo ricordo.

Oggi sono arrivati i pittori e con il capo ci siamo dovuti proprio decidere a scegliere quelli per camera nostra. Dopo 6 anni a dormire con gli specchi dell'armadio da un lato, una libreria 5x4 dall'altro e il soffitto di quattro metri io mi sogno la cuccia a deprivazione sensoriale e avevo deciso per una camera vuota e bianca. Da scaldare semmai con tende e lenzuola. il casino nel sottoscala ampiato a camina armadio.

Ho persino imposto al capo un patto di non ingerenza sulle tende. Basta 'ste tende olandesi da fare su misura, con tutte le piegoline inamidate ed equidistanti e la fodera antiluce. Voglio un rullo a vetro antiluce e un'asta a cui cambiare tenda a seconda della stagione, dell'umore e degli arretrati di bucato. Ha accettato.

Poi bianca, bianca, una camera bianca mi angoscia. Riposante va bene, ma non esageriamo. Allora ho trovato un color ciottolo della Designer's Guild e ne ho fatto un pannellino (ho fatto pannellini 20X50 di almeno 18 colori in grassello di calce, di svariate marche inglesi).

Il ciottolo ci piaceva, ma come combinarlo? Anche perché nel frattempo avevo trovato un Thai Sapphire, cioè, lo avevo trovato mesi fa, ma su un cm2 non rendeva, finalmente ne ho comprato un barattolo di prova, un blu con riflessi viola bellissimo, ce ne siamo innamorati e abbiamo deciso di farci la parete dietro al letto e quella della cabina armadio. Tutto no, che è troppo. L'All White di Farrow and Ball era troppo bianco ed asettico, la camera già dà un pelo a nord, no, no. Urgeva cercare un bianco con riflessi grigio caldi e ho deciso di cercarlo e comprarlo al volo senza pannellini, che c'è un limite pure a quelli.

Insomma, nell'orario più sbagliato per uscire da Amsterdam sono andata dal nostro pitturaro di fiducia ad Heemstede, che per le vernici abbiamo sempre preferito i negozi specializzati e questo era l'unico che aveva 4 marche di colori a calce inglesi e mi ha saputo spiegare la differenza (perché rendersi la vita facile quando trovi una buona scusa per complicartela) e prima che chiudesse mi sono fatta un ripasso di carte colori, portandoli fuori per vederli alla sempre più scarsa luce naturale e avevo deciso per l'elefante, poi con la scusa di cercare una tonalità di bianco per gli infissi, sono incappata nell'altro.

Perché è cosi la mia vita, passo dei mesi a valutare pro e contro e saggiare tutte le possibilità, poi tutta questa scienza infusa si catalizza e sceglo ad occhi chiusi una cosa completamente diversa.

In genere non me ne pento. Ma sarà forse che le volte che me ne sono pentita le ho cancellate dalla mente. L'importante è crederci.

4 commenti:

graz ha detto...

ma ... adesso io non è che voglio fare quella grezza e provinciale .. ma .. un bel pervinca o giallo sole o bianco latte o rosso geranio o ... no, eh?? Tra tinta Pebble, Thai Sapphire e RESPIRO D'ELEFANTE c'è da perderci la capa ... Verrà uno schianto, ne sono certa.

(ma ... il respiro d'elefante non è che poi puzza, vero?)

Ciao, graz

Gallinavecchia ha detto...

Bella la parete blu violaceo nella camera bianca, ci starà benissimo. Mi piacciono molto le pareti colorate, non tutte ma una (o al massimo due se l'ambiente è grande) all'interno di una stanza secondo me arricchisce notevolmente. Nella nostra casa rinnovata abbiamo fatto una parete tutta rosa-lilla acceso in camera della pulcina ed è venuta benissimo. Avrei voluto colorare anche la parete in camera nostra dietro alla testata del letto ma il Galletto ha messo il veto :-/ così ho rinunciato alla camera ma ho potuto "negoziare" sul soggiorno ;-) convincendolo a fare una parete intera con mattoni faccia-vista verniciati di bianco... tipo loft all'inglese.
Insomma, concordo: amo le pareti che "parlano di noi" :-)

Trasparelena ha detto...

ehm, una foto della tenda olandese si può avere? ma le persiane o tapparelle non si usano? ma il rullo antiluce fa buio come la tapparella? e la tenda olandese fa buio come la tapparella?
ciao!!! e grazie!
Trasparelena che fa domande a raffica

animapunk ha detto...

bello! a me piacciono le pareti colorate,dopo anni di vita in case con le pareti bianche! casa mia le ha gialle, un giallo non troppoforte, ed è allegro e luminoso. Ma in un posto nordico, bellissimo questo blu violaceo e bianco....dovresti farci vedere anche com'era il respiro di elefante, però, credo che abbia incuriosito tutti!