domenica 12 ottobre 2008

Spiegarsi

Dopo il post precedente, che me l'ha ispirato una mamma blogger disperata che ho letto poco fa, devo annotare la soddisfazione che mi hanno dato le belve stasera.

La casa è un disastro, io stanca morta per via delle prove e del casino da risolvere, domani parto all'alba e devo organizzare un tot di cose, patemi vari e sindrome premestruale degli ultimi giorni, insomma, mi sento uno straccio e il letto è coperto di cose che sto riordinando, buttando, inscatolando (solo gli strati geologici del mio comodino degli ultimi due mesi).

Le belve ovviamente esagitate, fanno gli spiritosi, rifiutano di impigiamarsi, pretendono un film che per stasera si sono giocati ad ora di cena, e tento di ricattarli con il fatto che se si sbrigano gli leggo almeno una storia.

A storia letta hanno tutta la faccia di chi non andrà mai a dormire subito. mi sa che mi tocca separarli, e mettere Orso a dormire su quel che resta del soggiorno, sul divano, dove però si è trasferita mia madre, che stasera c'è anche opa che piastrellerà il bagno e che dorme in sala da pranzo. Che faccio?

"Amori adesso dovete aiutarmi e andare subito a dormire buoni buoni. Io sono stanca e devo ancora riordinare il letto e fare la valigia per domani, che sto via due giorni, lo sapete. Vi mettete a dormire buoni buoni e zitti, che voglio andare a dormire anch'io."

Poi suona il telefono e scappo giù a prenderlo. Poi arriva opa e gli faccio la cena. Poi arriva il capo e chiede:

"Ma i bambini già dormono?"

Ebbene si. Finalmente si ricomincia a vivere, in questa casa.

1 commento:

Il Giocatore ha detto...

tu parli in italiano ai tuoi figli? e tuo marito gli parla in olandese?