venerdì 6 febbraio 2009

On my dead body

Ci sono i saldi, un paio di settimane prima le belve hanno distrutto le splendide scarpe verde pisello comprate in Italia e io mi sono presentata al negozio di quelle scarpe lì che per risparmiare materie prime gli fanno il buco nella suola, che in genere compriamo quelle. In Italia, all'Outlet e devono costare meno che al mercato, ma ci va bene, finora hanno avuto quasi solo quelle.

Solo che Orso che è suscettibile alle pubblicità (e meno male che non abbiamo TV) è rimasto molto impressionato dalla foto sulle scatole della scarpa che dalla suola esala una doccia a propulsione di calore corporeo, si è persuaso che ciò significa che quelle scarpe lì lo fanno volare e lo scorso anno, in un negozio multimarca, mi ha sorpresa a controllare se ci fossero i buchi e rifiutare quelle che non avevano.

"Io voglio le scarpe da volo".
Che ho capito che il mio figlio stiloso e fashion victim è lui, ma adesso, a 4 anni, esageriamo, mi sa che lo condanno alle infradito cinesi fino alla maggiore età se non la pianta.

Insomma, a orecchio ho deciso che numero di scarpe potessero avere, per Orso ce ne sono in casa almeno 4 paia, magari un 3 più leggerine ed estive (tra sue e del fratello), e per Ennio ho preso al volo un paio di scarpe delle solite, sportive con le due strisce di velcro. E poi un paio di scarponi antipioggia in Goretex che un paio di giorni fa avrei voluto averli anch'io.

Dramma. Orso avrà pure uno stivalettino alla caviglia bordò che è una meraviglia, ma che il fratello abbia due paia di scarpe nuove e lui no (quelle da ginnastica che gli ho preso per scuola non contano, il fratello fa ancora scalzo) grida vendetta a dio.

Per togliermi il dubbio li porto al negozio, che lo stivalettino in goretex lo avrebbero ancora in altre misure, io ero rimasta che in italia nevica (e che il carnevale ad Ascoli fa sempre un freddo cane, adesso le previsioni odierne da Pescara mi danno 20 gradi, li odio i pescaresi), ma di quelle in crescita che vanno verificate.

Scopriamo così che è cresciuto non di un numero ma di due e che quindi le scarpe nuove se le merita anche lui. E che con la buona volontà e la crescita, anche gli scarponcini antipioggia.
Tento di fargli scegliere tra tre paia quello che gli piace di più, che con loro vale il multiple choice, non il libero arbitrio.

Lui vuole quelle d'oro.
E anche il fratello a quel punto le vuole d'oro.

Ditemi quello che vi pare, ma a 4 e 7 anni mi rifiuto di mandarli in giro con le scarpe da pappone.
Blu col righino giallo e ciccia. D'oro se le compreranno con i soldi loro.

E se non gli va bene, tappo pure tutti i buchi della suola. Col pongo.

PS per le 4 paia misura 30 l'amica Meryam sta raccogliendo per un trasporto benefico in Afghanistan, mi sa che le porto a lei.

6 commenti:

Trasparelena ha detto...

ehm, scusa l'ignoranza abissale, ma quali sono le scarpe col buco nella suola? no perchè quelle da volo ho capito (e comunque posso garantire x aver provato che come esce l'aria entra l'acqua, alla faccia della loro garanzia decennale e del "signora ma se le entra l'acqua lei me le riporta con lo scontrino e gliele cambio" che io dopo 1 anno mica ce l'ho lo scontrino ma gli stivali (miei) mica son consumati!) ma quelle col buco???
ciaooo
p.s. ti prego, le scarpe d'oro ai maschietti no, già le odio per le bambine!!!

EricaML ha detto...

I capricci ( se si possono chiamare così) dei bambini ma fanno sempre morir dal ridere....ma mi chiedo cosa devo aspettarmi io tra un pò

ZiaCris ha detto...

giusto, le color oro fanno veramente marro- tamarro

graz ha detto...

Barbara, è completamente OT lo scrivo qua solo per l'urgenza di scriverlo tu cancellalo pls.

Berlusconi, con le palle dei propri ministri strettamente in mano, sta usando Eluana Englaro per dare il suo affondo alle istituzioni democratiche ed alla costituzione. Questo approccio dittatoriale arriva da un talebano, opportunista, razzista e misogino personaggio che così oggi si è espresso (tra l'altro) "Una persona che potrebbe anche in ipotesi generare un figlio in stato vegetativo", ecco se ce ne fosse stato bisogno il Berluscon-pensiero circa le donne. Io sono francamente preoccupata (e profondamente addolorata per questa donna e la sua famiglia). Ne parlerò sul mio blog che però nessuno legge ... vedi tu se ci vuoi fare un post ... sigh! graz

LGO ha detto...

Resisti: d'oro proprio NO!

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie