mercoledì 18 febbraio 2009

Neve

Poi mi sveglio stamattina, vedendo dalle persiano che la mattinata di sole come ieri oggi non è cosa, e nevica. Cavolo, proprio oggi e domani che volevo fare la capatina all'Aquila.

Ieri siamo andati a mangiarci un dolcetto da Mauro, la mia pasticceria preferita a Tortoreto. E mentre la signora ci riempiva il vassoietto di mignon, io mi stavo finendo per devozione una fedora e Ennio la ciambellotta fritta, mi fa:
"Mamma, ma perché in Italia è tutto più buono?"
Core mè, bello di mamma, vedo che non tutto è stato inutile.
"Ma sai, in Olanda pensano di più che sia importante mangiare una cosa bella, noi invece la vogliamo buona, questione di gusti".
"Ma questo è bellissimo".

"Signora, grazie, era buonissimo".
La signora si è commossa.

Io dico qui che se qualcuno vuole un testimonial di sette anni bellissimo per pubblicizzare qualsiasi cosa di agro-alimentare approvato dalla mamma, qui stiamo.

9 commenti:

MAQ ha detto...

se vi foste fermati a Torino, avreste trovato il sole (e noi MAQfamiglia, che siamo buonissime e bellissime).
ala prossima!

Daddy SuperMaxiEroe ha detto...

Ciao Mammamsterdam, so che hai vissuto a Sulmona (AQ) ed essendo anche io di origine per metà abruzzese (papà di Roseto degli Abruzzi e nonni di Civitella del Tronto), mi chiedevo: ma tu vai a prendere i dolcetti a Tortoreto???!! Sono più di 10 KM da casa tua!!!! Dev'essere davvero buona la pasticceria! A questo punto ti sarei grato se potessi darmi l'indirizzo della pasticceria, così la prossima volta che vado dai parenti mi ci fermo pure io ad assaggiare. Grazie, grazie, grazie... =D

ganja ha detto...

caro...

Trasparelena ha detto...

A Tortoreto ho passato delle bellissime vacanze quando facevo l'università!! Lungomare fantastico! E poi in abruzzo si mangia davvero bene, ha ragione Ennio!!!!

emily ha detto...

mi hai fatto venir fame!!!! ma quanto ti fermi?

SimoSerpe ha detto...

Sono queste le piccole soddisfazioni delle vita.
Non c'e' confine che tenga.
W l'Italia e viva i tuoi meravigliosi ambasciatori del made in Italy nel mondo :)

Anonimo ha detto...

Ciao, oggi vedevo un programma sull tv irlandese di un cuoco che con gli ingredienti locali - belli ma non saporiti - cercava di riprodurre i cibi assaporati durante le vacanze ... un pazzo !!!!
saluti da Cork

eli da cork

Mammamsterdam ha detto...

Allora, mi spiego: io a Tortoreto ci sono cresciuta, ho un sacco di amici che abitano ancora in zona, la mia pasticceria, il calzolaio (ho rifatto i tacchi agli stivali), la mia tipografia (ho fatto dei poster per i corsi di cucina ad Ofena che appenderò in giro da Stefania, con cui facevo i saggi di danza a 4 anni), l' amica parrucchiera che ci ha tosati tutti e tre a tempo record) ecc. ecc. sono tutti lì. Solo che non ci ho più casa, e mi ospita un' amica a Roseto.

(E poi da Mauro, in via Archimede angolo via da Vinci, ci andrei comunque perché è buonissimo).

lavaligiadicartone ha detto...

La prossima volta che sei in una siotuazione simile, cerca di riuscire a raggiungere il pc e a cliccare su questo link :)

http://www.youtube.com/watch?v=wHqP5FFoyf0