giovedì 5 febbraio 2009

Fatta anche questa

  • Non sono caduta dai tacchi.
  • Non sono arrivata in ritardo.
  • Non sono riuscita a rendere decenti i capelli, ma mi sono truccata nella
  • toilette di Bagels and Beans intanto che Ennio andava a lezione di percussioni.

Mi è venuta la ridarella dal nervoso (ma non mentre mi consegnavano papiro, bandierina, catenona con tastevin e spilletta da bavero, prima).

La spilletta da bavero sta benissimo sul tailleurino color sangiovese andato a male di velluto da educanda.

Il capo arrivato dal lavoro in abito blu (lui si) era bellissimo.

Le batterie della macchinetta fotografica di Nicoletta si sono scaricate 2 candidati prima di me (chiederò in giro se ci sono foto).

Medri è tanto caruccio.

Anche la Mariastella.

E Sofia della delegazione tedesca ha detto che verranno in massa ad Amsterdam a fare una sessione batavo-crucca per conoscerci. E che se vogliamo unirci alla gita sociale in Champagne ben venga.

Il capo ha detto in pubblico che posso andare al Vinitaly ad aprile.

Ho informato il nostro fresco delegato che l'ho salvato da un voodoo.

Ho baciato un'iradiddio di persone.

E poi il capo ed io abbiamo abbandonato tutti, che andavano a cena insieme, per festeggiare il suo compleanno al ristorante giapponese vicino casa che volevamo provare. (La prossima volta andiamo all'Okura). Alle 20:13 parcheggiavamo sotto casa. Gli altri secondo me stanno ancora all'antipasto.

Comunque sono una signora sommelier adesso.

12 commenti:

Baol ha detto...

Ecco, consigliami un vino va... :D

lasimo ha detto...

ma che meraviglia !!! congratulazioni !! con un pizzico di invidia buona !!
(ma la posti una fotina ?!)

desian ha detto...

Complimenti signora sommelier: cosa ci metto sulla ribollita come la fa la profe? Cioè col cavolo nero? Vabbè, non importa, scherzavo...
Comunque brava, anche a me sarebbe piaciuto diventare sommelier, non ho ancora trovato il tempo, o il coraggio, o la voglia, o...

Mammamsterdam ha detto...

desian, prima fatemela assaggiRE QUESTA SIGNORA RIBOLLITA, POI TI DIRÒ.

Le fotine adesso le imploro in giro e appena me le mandano le posto.

Extramamma ha detto...

Ma qui ci stiamo un po' infighettando: vestitini, trucco, capelli, tacchi...che dice il capo di questa svolta glamour?
Noi lettrici siamo contente, in fondo sei anche meglio di Vogue :-))

vic ha detto...

congratulazioni! c'entreranno tutti i tuoi titoli sul biglietto da visita?
il "non sono arrivata in ritardo" è però l'impresa che mi ha colpito di più.

desian ha detto...

Per la ribollita, quando vuoi: dove si mangia in quattro si mangia anche in otto... o no? Sì.

Mammamsterdam ha detto...

Vic, forse è quello l'unico titolo che devo mettere sul biglietto da visita (poi troviamo un parolone per definirlo). Che sono tnto suscettibile di arrivare in ritardo, non per mancanza di rispetto, ma per una deviazione mentale. Fosse che mi danno pure la pensione e me la riconoscono come invalidità cronica. (sto migliorando, però, sto migliorando).

EricaML ha detto...

Congratulazioni!!

lavaligiadicartone ha detto...

Complimenti...
lo sai che sto avviando un business come importatore di vini?
Peccato...perche`avevo iniziato bene con la mia attivita`da programmatore...adesso mi sto stereotipizzando :)

SimoSerpe ha detto...

Congratulazioni per il traguardo raggiunto! Tu si che sai fare un sacco di cose ;-)

fabio ha detto...

Auguri, ho saputo la notizia dal blog di Andrea e adesso lavori anche per i sommelier di Amsterdam! Complimenti,
fabio