giovedì 7 febbraio 2008

Pietre miliari: primo giorno di scuola

A metà marzo Orso compie 4 anni e comincia la scuola nella classe unica di 1a e 2da per i piccini. Insomma, la scuola materna, ma accidenti quante cose gli fanno fare. Vaddasé che sarà la stessa scuola del fratello, stesso edificio provvisorio del suo asilo e del doposcuola.

La settimana scorsa mi sono ricordata che forse è ora di controllare le liste di attesa del doposcuola e farmi mandare il contratto, e prendere accordi con la scuola per i giorni in cui andare ad abituarsi. Si tratta di otto mattine intervallate con i giorni di asilo, prima del vero primo giorno di scuola.

Non che debba abituarsi a nessuno dei due: tra feste della scuola, accompagnare Ennio al mattino, le varie attività che svolgo io lì e me lo porto dietro, il fatto che la scuola è in fondo piccina (55 bambini per ora) lui conosce tutti e tutti conoscono lui, che i fratelli piccoli fanno presto a diventare le mascotte. Ha una gran voglia di iniziare e da quella volta che dopo la sorveglianza del venerdi la maestra di Ennio lo ha invitato a guardare un filmino didattico insieme, lui sa una cosa soltanto: voglio andare a scuola.

Lunedi vado a chiedere con chi dovrò mettermi d'accordo. La segreteria è in cucina (o la cucina è una segreteria) perché i locali sono pochi ed è molto piacevole per tutti avere un ritrovo conviviale per le attività non didattiche. Scopriamo così che non l'abbiamo mai iscritto. Succede, quando in una scuola direttrice e insegnanti e genitori danno così per scontato che stai per arrivarci.

Per fortuna oggi mi confermano che non è un problema e adesso sappiamo che:

mercoledì prossimo è il grande giorno, starà da solo a scuola tutta la mattina. Finisce in classse con la maestra Lizette, una biondina dolce ma dal carisma enorme. Li tiene nel pugno di ferro, quei casinari lì. E in classe ci sono Giulia e Matej che lui conosce dall'asilo. Forse anche qualche bimbo in più che lui conosce. (È una classe di casinisti e lui la mattina ha bisogno di tranquillità, speriamo bene).

Domani andiamo a comprare la prima cartella e il primo portapane insieme. Che meraviglia. Io ancora mi ricordo la spedizione in cartoleria per il mio primo giorno di scuola e la mia cartella giallo senape con mamma e baby elefante.

Mi sento così tanto mamma.

Tanto riesce a fare la prospettiva di un po'di shoping mirato.

2 commenti:

betta ha detto...

anch'io mi ricordo il mio primo panierino per l'asilo, lo vorrei ancora avere, o la prima cartella con paperino sopra che meraviglia, anche il mio era forse giallo/arancione...

bt

mamikazen ha detto...

sob, la storica cartoleria dove ho comprato tutte le mie cose per la scuola ha appena chiuso, non potrò portarci i miei pupi... :(
Buona scuola! :)*