domenica 4 ottobre 2009

Com'è poi andata la manifestazione ad Amsterdam


Ecco, qui si potrebbe aprire un dibattito. Io capisco esattamente il punto retorico che si vuole raggiungere con questa frase, ma alla lettera non sono d'accordo. È vero, io da un po' di anni non mi sento più un'emigrante (expat non mi ci sono mai considerata per motivi che esporrò in un altro post, un giorno chissà).

Ma da alcuni anni mi sento invece una fuoruscita, proprio perché so che in Italia, l'Italia da cui sono partita per accidenti della vita e del destino, non è più il paese in cui rientrerei per crescerci dei figli e mandare avanti un'azienda.

E siccome anni fa ho trovato molto illuminante leggermi le Memorie di un fuoruscito di Gaetano Salvemini, è una lettura che consiglio a tutti i bastardi, a tutti gli emigrati, a tutti i fuorusciti o aspiranti tali.

Anche da fuori ci si può opporre, dissociare e fare qualcosa per cambiare le cose. Ma basta teoria, passiamo alle foto.


Tante domande, nessuna risposta. O meglio, le vie giudiziarie sono una risposta anch'esse.


I poster davanti all'Istituto italiano di cultura.


La manifestazione in Leidseplein.



Non essendoci stata pirzunalmenti di pirzuna per motivi di lutto in famiglia, vi lascio alcune foto della manifestazione ad Amnsterdam di ieri. che anche qui ci si sbatte, che vi credete.

Foto: me le hanno mandate su Facebook quelli che c'erano.

15 commenti:

MammaInItaly ha detto...

Mi fa male leggere che non è il paese in cui rientreresti per crescere dei figli e portare avanti un'azienda, perché è proprio quello che sto facendo io... già ti ho scritto qualche tempo fa che ogni volta che andiamo all'estero ci rendiamo conto che la qualità della vita è davvero differente (parlo nel nord Europa) ma mi sembrerebbe di tradire il mio paese, tu sei in Olanda per forza di cose, per motivi diversi da quelli che spingerebbero me. Mah, sono solo molto angosciata e un pò spaventata, poi ripenso alle fantastiche donne iraniane o pakistane o a tutte coloro che alzano la voce come Davide contro Golia e anche se mi sento un decimo di granello di sabbia che vola nel vento, mi dico che devo restare.

El Directo ha detto...

Eh si gli olandesi sono troppo ariani per sbagliare...
La Norvegia, paese conservatore per eccellenza, dove se tocchi una delle loro preziose tradizioni e fai l’akvavit nella maniera sbagliata sei una merda, oggi scopre che perlomeno dell’europa bisognera’ parlare. Un cazzo.Stanno solo scoprendo che il petrolio nel mare del nord sta finendo, e il loro bellissimo sistema (che non era merito loro ma merito della geologia marina) non puo’ reggere ancora.
E lo stesso dicasi dei danesi, che stanno iniziando a notare come in definitiva non e’ che sia tutta questa figata stare da soli, quando latua piccola moneta e le tue piccole banche sono nel bel mezzo di una tempesta forsennata. Ach-so!

Nei periodi di vacche grasse, diverse nazioni “ariane” hanno snobbato l’europa. Figuriamoci se i nibelunghi d’ Islanda, piccola isola di pescatori, si potevano abbassare dal loro picco dell’avvoltoio per mescolarsi con noi putridi continentali. Che, scherziamo? Noi, razze inferiori? Con loro? Maddai.

Spiace vedere come non hai l'intelligenza per valutare questi farlocchi olandesi e queste stronzate radicalchic...
Ma d'altronde sei troppo benestante per arrivare a concepire questi ragionamenti.

Mammamsterdam ha detto...

El Directo, se per te essere benestanti significa che ho iniziato a lavorare a 12 anni, mi sono fatta un paniere tanto per mantenermi agli studi e manco ho mai smesso, si, sono benestante e del tipo che non vive nella torre d'avorio, ma di quelli con i piedi nel fango.

Poi oggettivamente non capisco cosa c'entrino gli olandesi radical chic, visto che la manifestazione era tutta organizzata e frequentata da italiani, anche loro qui per farsi il culo lavorando.

Quello che invece sta succedendo in Italia è sotto gli occhi di tutto il mondo, mi pare, solo che tutto il mondo ha le sue cose da risolversi e mica possono starci a togliere dalle peste se non siamo capaci di farlo da noi?

Ma tu cosa fai e soprattutto dove vuoi andare a parare con quel commento? Spiegati, se ti sembra il caso, perché le critiche gratuite agli altri ovviamente siam capaci tutti.

GBPPP ha detto...

Mamma,
sei troppo benestante e radical chic!
Vengo a leggere il tuo blog e faccio l'errore di leggere i commenti, che purtroppo molte volte contengono i commenti di soggetti iperfrustrati che partono con filippiche (leggi: pipponi) infiniti accomunando le cose piu` svariate, in questo caso la Norvegia, la Danimarca...ma che due palle, a' mamma!
un abbraccio a te, e se riesci, al capo-orso di groeningen...e ai kindjes...
doei,
G,B,P,P,P

GBPPP ha detto...

Dimenticavo...
voglio essere crudo e diretto:
Non prendo la cittadinanza olandese solo perche` voglio ancora avere le sconto sulle tasse come straniero.
Nel momento in cui non l'avro` piu`, saro` piu` che felice di ridare indietro il mio passaporto italiano e diventare olandese.
A mio figlio o mia figlia parlero` e quindi insegnero` l' italiano per il semplice egoistico ed egocentrico fatto che essendo la mia lingua madre mi consente di esprimermi meglio che in olandese o inglese.
A mia figlia proporro` l'Italia idilliaca del mare caldo, del sole, delle grigliate in spiaggia, dei cavatelli fatti in casa, della pummarola, degli agriturismi, dal buon vino...ovverosia quella italia stereotipata dalla tovaglia a quadretti bianca e rossa che mi permette di parlare di italia senza avere i rigurgiti e senza provare un sentimento di avversione tendente al disprezzo e, perche` no, anche un po' all'odio.
Doei,
G.

eli297 ha detto...

orrendo, veramente orrdendo e vergognoso il fatto che ci sia un motivo per organizzare queste manifestazioni... io son lontana,ma mi spiace vedere l`italia ridotta cosi`....
come e` andato il trasloco delle cose? mi spiace essermelo perso, avrei portato una pizza di patate buonissima!! eli da cork

animapunk2 ha detto...

che vergogna però.... ti rendi conto? all'estero fanno manifestazioni per la libertà di stampa in italia...
io sono andata, qui a roma.

Mammamsterdam ha detto...

GBPPP, che dirti, lo stavo per cancellare automaticamente. Poi mi sono ricordata che io sono per il pluralismo e finché non contengono insulti diretti certi commenti si commentano da soli e ci stanno pure bene qui, per ricordarci perché, esattamente, ci tocca fare le manifestazioni in Italia e all'estero. E per non scordarci di abbassare mai la guardia.

bacco1977 ha detto...

lo stesso coglione commenta anche dalle mie parti.
Le cose in italia devono andar male, perche' questi cominciano a diventare violenti....

supermambanana ha detto...

eh ma qua hai fatto un errore madornale, parlar male dell'italia dall'estero e' il peccato capitale scherziamo? non si fa macche', tze. O sei radical chic, o se ti va bene sei una che non capisce un cazzo, o se ti va ancora meglio sei una che 'sale in cattedra'. Ch'amma fa'.

Mammamsterdam ha detto...

Bacco, lo so è grazie a lui o un suo compare che ti ho scovato. Quindi vedi che a volte il pluralismo ha un suo perché.

Eh supermam, lo so, lo so. Perché pensi che ci abbiano dato il voto dall'estero solo dopo decenni, e sono riusciti a togliercelo in extremis alle ultime elezioni? Da voi non è successo che gente a cui era arrivata la scheda elettorale a casa, con un escamotage arrivato due giorni prima dalla Farnesina è stata cancellata dalle liste?

La devo ancora raccontare questa storia.

Mammamsterdam ha detto...

Lori, fino a due o tre anni fa ancora ci credevo e ci ho infatti investito soldi, tempo ed energie. Per capire che non è proprio cosa, ma non solo per me e quello che voglio io, per il contrario.

In Italia se realizzi qualcosa all'estero e pretendi di riportarlo, sei solo uno sfigato che non ce l'ha fatta facendo da zerbino ai baroni finché non hai un minimo di potere e zerbini anche tu.

E a me è bastata vedere com'è andata a finire con i miei, per togliermi la voglia di lavorare in un paese che ha le banche che ha (per dirne solo una).

Pythya ha detto...

Ma sta gente che commenta a sproposito, cosa fa, vede solo il TG di Emilio Fido e legge solo Il Giornale? E frequenta Internet solo per sparare a zero e dare del radical chic a gente della quale ignora praticamente TUTTA l'esistenza? ecco, questo mi manda in bestia, appiccicare etichette alle persone in maniera manichea e pregiudiziale. Macchennessai delle persone, del loro vissuto, delle loro esperienze. Macchennessai perché sono andati all'estero...MALLLOSSAI che del gruppo dei miei amici universitari quelli che sono rimasti in Italia compresa me si contano sulle dita di una mano e si chiedono ancora se hanno fatto bene? (per inciso, quasi tutti precari della scuola E HO DETTO TUTTO). Ecco, piuttosto che ritrovarmi a quarant'anni col culo per terra per colpa di una che non SA UNA SEGA del mondo della scuola, io emigro. Destinazione Monaco di Baviera, perché ci ho fatto l'Erasmus, così mio figlio non frequenterà delle scuole ridotte malissimo dalla tizia di cui sopra.
Altro che radical chic o benestanti (ma perché, è un insulto adesso? uno si è fatto il mazzo tutta la vita per stare un minimo decentamente e si deve beccare pure degli pseudo insulti?) Ah, dimenticavo che ora va di moda il finto populismo di gente che appartiene da una vita all'elite ma si vanta ancora di venire dal popolo (vedi un certo ministro Brunetta. Sono 20 ani che sta in parlamento, leggere la sua biografia prego). Poi però definisce GENTE DI MERDA gli intellettuali.
ASPETTIAMO I ROGHI DI LIBRI E L'ARTE DEGENERE; anche se credo ci manchi poco. Io vado a fare il biglietto di sola andata per Monaco di Baviera, due adulti, un bambino ed un cane.

Mammamsterdam ha detto...

Pythya, mi fa piacere che la prolattina ti renda ancora più assertiva del solito su queste cose.

Io l'aumento di violenza e stronzate li vedo come gli ultimi strascichi di una bestiamorente, poi magari sono troppo ottimista e mi sbaglio.

Ma come diceva Montanelli, che l'unica cosa che gli dispiaceva è che per motivi di età non sarebbe vissuto per vedere questa gente darsi la zappa sui piedi da sola, ecco, quella zappa sta allo zenith, secondo me, e ci metterà poco a calare di schianto.

Pythya ha detto...

Mi sa che la prolattina c'entra poco, Luca è PIGERRIMO non tira, mangia poco e ho dovuto ricorrere all'allattamento misto che è un grande stress...fra poco passerò definitivamente al LA!!!! (PS avevo detto Monaco di Baviera, non Los Angeles...)
No, questa è incazzatura pura, una delle cose che mi mandano in bestia è proprio quella di straparlare senza conoscere chi si ha di fronte, col rischio di fare colossali figure di EMME...
BY THE WAY
ho parlato con Eliana, che ne diresti di organizzare una presentazione di Statale 17 presso VILLA RAFFAELLA???? e coinvolgiamo un po' di gente qui in riva all'Adriatico, tra Associazioni varie e network di amici?