lunedì 28 settembre 2009

Come comprare il libro e altri fatti

Allora, in attesa di informazioni dettagliate, chi vuole, e a quanto pare volete in tanti, per fortuna, così mi raffiato, Maura mi dice di contattarla qui
Specificando che si tratta di Statale 17 e lei ve lo spedisce.

Per le presentazioni in Italia, devo ringraziare la vostra generosità. Siamo in ballo con Piemonte, una proposta per Trento (magari), una cosa bella, lunga e complicata a Firenze e siccome la cosa più bella è la fase di pianificazione, io intanto mi diverto così, poi appena ci sono cose concrete ve le raccontiamo, ma dal ristorante a km. zero, pssando per la libreria dell'usato e finire agli amici jazzisti, sappiatelo, non saranno presentazioni normali. Portatevi il salvagente.

Aggiornamenti seguiranno, per ora ho il piastrellista in casa (praise the lord) e la settimana che viene, anche se succedono cose carine, tipo canzoncine sconce su Sinterklaas, che pare vada accolto sulla soglia a pallettoni ("Ma quali palle?", si informa il capo che per lui l'etimologia è una fede "Quelle del pipitto" fa Ennio, e poi in bagno Orso che si informa come sia possibile le palle del pipitto e gli dico "guarda bene", e mi fa "Ma io ne ho una" e a me viene un coccolone perché di Ennio mi ricordo benissimo che quando è nato con tutta la documentazione c'era una cartolina azzurra, la carta delle palline (balletjeskaart) che attestava l'avvenuta discesa delle stesse, ma sul momento di Orso non ricordavo più come era messo e mi terrorizzo (che a darmi della madre degenere faccio subito) e lui mi tranquillizza "Si, a volte ne ho due e a volte una", che sono patemi per una povera madre, ma conferma anche che più figli si hanno più cala l'attenzione ai dettagli e con me l'ottavo rischierebbe di nascere ermafrodito e io me ne accorgerei solo quando si sposa, per dire, dicevo, succedono cose carinissime, ma io sto a spostar scatole e verniciare, quindi ve le racconterò in futuro.

Intanto però l'informazione saliente c'è e ce la teniamo.

5 commenti:

Baol ha detto...

Zercherò di contattarla...ma non è che vogliono un altro autore anche? :D

Mammamsterdam ha detto...

Chiediglielo e mandale una proposta, però il mio consiglio è anche di cercare editori che già hanno fatto cose tipo la tua, perché evidentemente quello è il loro genere.

MAQ ha detto...

sono andata dal mio libraio, ho fatto la proposta, ho tessuto lodi e abbiamo aperto insieme il blog.
se son rose... te lo dirò.
comunque, se passi dal piemonte, o in un raggio di 300km da torino, ti aspetto chez MAQ.
ciao

graz ha detto...

Io non ce l'ho un libraio di fiducia che compro libri ovunque. Debbo chiedere al bartender che quello conosce mezzo mondo (ma prima debbo riuscire a mettergli il sale sulla coda. E non è poco)

Chiaramente mi aggrego a MAQ, la sabaudia ti attende a braccia spalancate (facciamo un fan club?)

/graz

mamikazen ha detto...

mi sa che si fa prima via internet.

le palline in ascensore, ah che poesia! (quando mi reincarno faccio solo femmine, che noi almeno le cosine ce le abbiamo dentro e non ne facciamo un romanzo a puntate.)