domenica 1 marzo 2009

Come non perdonargliele?


Dicevo poc'anzi dei numeri da circo che Orso mi ha fatto all'aeroporto. Il tutto perché voleva assolutamente andare al bar a bere e mangiare un cornetto prima di passare i controlli.

E ci aveva visto giusto, che il bar interno era chiuso, per fortuna abbiamo preso da bere al negozietto.

E poi, mentre io presidiavo i sedili con il nostro cumulo di bagagli, lui ci invitava al tavolino del bar che aveva scelto:

"Venite qui, è bellissimo".

Noi ci siamo messi a leggere tra sedili e bagagli, lui invece con la massima calma si è goduto tutta la sua coca al tavolino, riflettendo, guardandosi intorno e cogliendo l'attimo.

Mi sa che questo mio figlio è quello che diventa il bonvivant-zen.

3 commenti:

emily ha detto...

ma è tenerissimo!!! e che aria da bambino vissuto ahahahahah sembra che sia abituato a sorseggiare la sua coca cola tutto solo in un bar!!!!!

ganja ha detto...

è un vero signore, altrochè!!

Simona ha detto...

Davvero troppo carino!
Bella l'esperienza dei bambini alla scuola italiana, sia per loro che per i compagni e le maestre. ogni tanto qualche esempio positivo :)