mercoledì 18 marzo 2009

Pomeriggio di sole

Inutile, io quando esce il sole riprendo di colpo energia. Siamo andati all'IKEA a prendere altre sedie per la Scuola d'Italia, che venerdì vengono gli amanti del cineforum.

Poi a fine pomeriggio ci siamo dati a un pochino di giardinaggio, Ennio con il nuovo attrezzo ha estirpato un po' d'erba tra le mattonelle, io ho ripiantato le rose in profondità, che erano state buttate nella terra bassa come viene viene.

Abbiamo piantato un po' di bulbi estivi, che quelli di primavera ne ho comprato un saccone a settembre, me lo sono persa e ritrovata un paio di volte dal trasloco in poi, e niente, scomparsi. Mai piantati.

Abbiamo seminato alcuni piselli. Trovato un sacco di lombrichi. Annaffiato, un pochino (mannaggia a quando ci siamo scordati di portare l'acqua nel giardino davanti, spero di convincere il capo a farlo prima che ci piastrellino il piano di sotto).

Domani finisco di diserbare tra le piastrelle e se arrivo a comprare concime e terriccio, che ne so, fosse la volta che mi ritrovo qualcosa quest'anno. Le zucche però non le semino, compro direttamente la piantina.

È cominicata la lunga stagione del giardinaggio, e chissà perché, anche in questo sono della scuola: chi semina non raccoglie.

Che anche stavolta i piselli spunteranno mentre siamo in Italia e seccheranno nei baccelli. E comunque il wigwam con le piante di fagioli voglio provarci a farlo.

4 commenti:

mamikazen ha detto...

Primo: i piselli vengo su e li mangio io, che se c'è una cosa che mi fa impazzire è una padella di piselli appena raccolti con la cipolla fresca.

Secondo: obbligatorio far arrivare l'acqua nel giardino davanti, scherzi? come fai senza?

Raperonzolo ha detto...

Noi abbiamo l'orticello che aspetta... e aspetta... :-)

lerinni ha detto...

ma povera!! io sono una fortunella che semina e raccoglie: perfino i pomodori nel terrazzo -reggiti, che arriva la bomba - piantati dal semino sputacchiato e seccato da quelli dell'anno prima!! :)))
ma io sono patologica, lo so...
torno di là a pensare... meglio?

Mammamsterdam ha detto...

mamikazen: i piselli piantati in proprio si mangiano rigorosamente crudi, sennò che la faccio a fare la fatica (infatti finisce che mi mangio quelli del suocero)

Lerinnni, mi sembri mio padre, che quando mise in giardino un banano e raccatto un ramo qualsisi per fargli da tutore, poi quel ramo è diventato un olivo. Ma che vi mangiate per essere così?

Rapé, tu che di lì avrai sicuramente guide fantastiche a disposizione, mandami un po'di dritte su cosa sopravvive a questo clima, va. poi io ti giro i bubli.