mercoledì 3 febbraio 2010

Le letterine di buon compleanno

In questa casa i compleanni si festeggiano quando si possono, per fortuna la festa a scuola di Ennio l'ho fatta il giorno giusto, almeno quella.

E ho scoperto una cosa bellissima che fanno: per il compleanno ognuno scrive una frasetta al festeggiato, poi la maestra le scrive tutte a spirale all'interno di un sole formato A4 con al centro il suo nome.

Cos'è risultato? di 26 bambini una 15-ina gli hanno detto che è buffo, altri 4 o 5 che è bravo a fare calcoli, uno - dioloperdoni - che ha dei bei capelli e la ritardataria, il giorno dopo, che scrive sempre delle frasi molto complesse.

Lui era felice, per una volta non è stato lì a fare il masochista.

Che è buffo, mi hanno fatto notare altri genitori che avevano letto, è nel personaggio. Ennio ha un tale desiderio di approvazione e attenzione che sta sempre a fare il clown, è un suo tratto caratteristico (e io lo vorrei più sicuro di sé ed autosufficiente).

Quella dei calcoli è pure vera, è il suo amore e gioia.

Quella dei capelli, in effetti è biondo. Ma se li fa lavare poco e pettinare di meno, per questo abbiamo rinunciato alla doccia serale che poi gli si asciugano sparati in tutte le direzioni.

A me questa abitudine piace moltissimo, che anche a me sarebbe piaciuto crogiolarmi nelle opinioni dei miei compagni di scuola, quando ero timida, masochista ed insicura anch'io.

Mi riconosco tanto in queste fragilità di mio figlio, e gli voglio ancora più bene anche per questo. Però devo capire come le ho ammortizzate io e cercare di aiutarlo in questo.

4 commenti:

Lanterna ha detto...

È una cosa molto bella, mi piacerebbe introdurla almeno in famiglia!

Mammamsterdam ha detto...

Quando ho letto il tuo commento, Lanterna, mi sono quasi detta nooo, se devo introdurre pure quesa non ce la farò mai. Poi mi sono ricordaa che sabato arriva tutta la sacra famiglia più amici car, quindi magari lo propongo a loro.

graz ha detto...

Bella questa costumanza!! Mi piace proprio!!

/graz

silvia ha detto...

bellissima sta cosa...mi sa che la metto in pratica. io, a 48 anni, ancora non ho superato l'ansia di essere accettata, me lo faceva notare un nuovo amico ieri e faccio ancora la buffona. e sono ancora insicura. con la differenza che lo so. sei brava mammadaognidove.