venerdì 15 maggio 2009

Sarò ballerina...

... era il titolo di un libro che aveva in casa Sabrina da piccola, che poi l'accademia di danza l'ha pure fatta. Io invece ci andavo a danza perché mi iscrivevano, ma ho sempre saputo di non essere il tipo. E non mi è mi mancata.

Si vede che è l'aria, che oggi pure Zauberei ci ha ricordato un passato alla sbarra , ma Orso giorni fa ha dichiarato:

"Io non sono affatto una femmina, vero mamma? Io sono un maschio"
e vuoi che la mamma a 5 anni non concordi? che l'identità di genere è una brutta bestia e meglio è risolversela subito.

"Le femmine vanno a balletto" mi ha spiegato.
Al che mi è venuto un dubbio.

Poi per puro caso sul nostro settimanale ho beccato una foto di una classe russa di balletto, con 5 femmine in tutù rosa e due maschi in maglietta e calzoncini e l'aria da fighi e gliel'ho fatta vedere.

"Secondo me i più bravi sono i maschi" afferma.

Questo è il mio figlio delle affermazioni categoriche.

Hmmmmm. Già il padre dell'amichetto Samuel mi ha proposto, con molte ellissi che è un signore distinto ed educato ma in qualche modo con entrambi i genitori di Samuel ci prendiamo tanto e li devo invitare a cena appena ho una cucina, se Ennio ha voglia e se noi siamo d'accordo, cioè, non per interferire, ma visto che Samuel il mercoledi va a calcio, lui è disposto a portarci pure Ennio.

L'avrei baciato, che io lo so che Ennio ama il calcio e io prima o poi dovevo trovargli qualcosa, ma andarci tutte le settimane nun n'ja fò manco questa. Risolta.

E giusto giusto la motivavo al capo dicendogli: allora il mercoledi cerco un corso di nuoto per Orso (anche se so che con le liste d'attesa dura un annetto prima che ci si arriva).

Adesso mi viene in mente un'alternativa: ma le liste d'attesa sono pure peggio. Però forse per i maschi hanno una corsia preferenziale. Le quote azzurre, diciamo. Io gliela propongo. Sarà ballerino se vuole. Male che va, di street dance, va, anche se non lo vedo a strizzarsi il cavallo dei pantaloni come mossa coreografica.

3 commenti:

wwm ha detto...

un po' alla Michael Jackson insomma...
io credo che sia un'ottima idea.
ma senti ma tutte ste liste d'attesa???

graz ha detto...

Non so com'è in Olanda ma in effetti qua da noi è cronica la carenza di maschietti nelle classi e peggio nelle compagnie di ballo delle varie scuole.

Facile quindi che ti accettino la creatura nonostante le liste d'attesa.

E davvero la danza può essere grande maestra di vita, sempre che la scuola sia seria e non usi prevalentemente il marketing orientato alle madri per assicurarsi le iscrizioni.

Certo che qua il pregiudizio che ballerino=effemminato=gay è abbastanza difficile a morire, da voi?

/graz

Anonimo ha detto...

Ciao, ho visto per caso il tuo blog e i tuoi pensieri su "sarò ballerina". Sono la mamma di una Aspirante ballerina, fino all'anno scorso, ora............ bhoooooooo, a 12 anni si fa in fretta a cambiare idea!!! Cmq nelle scuole di danza classica della mia zona i maschietti sono una vera rarità,e nella scuola dove andava mia figlia ce n'era uno, molto bravo, e........coccolato da tutte le ragazze. Ah da noi, in alcune scuole i maschi frequentano gratis, pagano solo iscrizione e assicurazione perchè........sono una vera rarità!!!
Quindi se tuo figlio vuole provare lascialo fare!!!
Ciao! Lù