martedì 4 novembre 2008

Nebbia

Oggi siamo andati a scuola per la prima volta in bici da casa nuova prendendo il traghetto. Eravamo tutti avvolti nella nebbia e non si vedeva neanche l'acqua, dal ponte. Siamo arrivati in orario, Ennio davanti a me sulla sua bici andava fortissimo, anche sulle salite dei ponti.

Per fortuna ho trovato i caschi al primo colpo. Si può fare. Se non piove si può fare.

5 commenti:

MarinaV ha detto...

La nebbia agli irti colli... etc.
Oggi mi sono strofinata in continuazione gli occhi, nella speranza di vederci meglio :D
Senti, ma il caffettino al baretto italiano di cui parlavi un po´ di tempo fa poi te lo sei concesso o no?

Silvia ha detto...

http://mammaimperfetta.iobloggo.com/archive.php?eid=152

Ciao
Silvia

comidademama ha detto...

Bello, che nostalgia.
In ogni caso se non pioveva -troppo- ce la facevamo anche noi da nieuwendammerdijk fino a alla basisschool di Marta in herengracht (vicino a Herenmarkt)

Se vai abbastanza presto trovi quelli che hanno le biciclette orizzontali con la carlinga fatta a forma di supposta.
Sob, mi manca il pont ^_^ e mi manca Amsterdam

Mammamsterdam ha detto...

Élena, lo so, Amsterdam in effetti la sfnculi quando piove, ma quando c'è la nebbia è bellissima e finisce di mancarti. Ma a Trento, come va il rientro?

Marina, il caffè (latte macchiato) l'ho pure preso, solo che mentre caricavo i figli e le bici sul traghetto mi si è rovesciato e dei passanti gentili me ne hanno salvto solo l'ultima goccia. Meno male che era il ponteesterno, un po'di pioggia e si pulisce.

vera ha detto...

io provo a tenere duro, ad usare le bici anche sotto un sole di piombo ! ... ma qualche volta mi viene proprio la nostalgia di una bella nebbietta ...
comunque lo sai che sono stati i belgi chi ha vinto il tour du faso 2008, sotto un sole di piombo ?! ...