domenica 10 aprile 2011

L' ittobattista

Orso ha tre pesci e una serie non definita di baby pesci che improvvisamente sono comparsi nell' acquario, prima invisibili e adesso un pochino meno piccoli, e neri.

I loro nomi sono:
Pesce 1, Pesce 2 e Pesce 3 gli adulti.

"E i piccoli hanno tutti lo steso nome e si chiamano pesciolino".

Io quando leggo in certi blog che i figli degli altri danno nomi favolosi a cani, gatti, orsacchiotti, bambole, pesci uccelli e una serie di oggetti inanimati, mi chiedo se non li sto sommergendo troppo, questi miei figli, con il bilinguismo e la ricercatezza lessicale.

E se questa non sia la legge del contrappasso.

Però sull' amore per la chiarezza e la completezza delle informazioni non mi posso lamentare, quello a quanto pare sono riuscita a trasmetterglielo, forse per osmosi.

3 commenti:

LGO ha detto...

Propongo almeno una serie pesciolino1, pesciolino2, ..., pesciolinoj...pesciolinoN.
Ma quanti sono i baby???

stefafra ha detto...

Il nostro gatto di famiglia passó tutti i suoi 13 e passa anni non rispondendo (da bravo gatto) al nome di "Micio".
Visto che non ci mettemmo mai daccordo sul nome, e soprattutto che sia io che la mamma ci opponemmo strenuamente a mio padre, che voleva chiamarlo "Michele" per motivi tutti suoi. Noi volevamo chiamarlo "Smog" per via del suo colore "fumo di Londra", ma non se ne fece mai niente.

la saRamandra ha detto...

i pesci rossi dei miei primi nove anni si sono chiamati tutti "adaman" seguito da numero cardinale. nessuno in famiglia sa dove io abbia scovato quel nome. per me i pesci erano tutti uguali, tutti adaman, cambiava solo il progressivo. adeszo ho 33 anni e i cani non lu chiamo mai per nome, li chiamo "cane". e ti confesso che mi sembra "normale" :)