sabato 12 luglio 2008

Arrivati

Gnorpo One è arrivato in Abruzzo. È partito stamattina tutto vestito da vitellone estivo in bianco, l'ho baciato al binario 5 della stazione centrale di Amsterdam, da dove sarebbero andati ad Eindhoven per prendere l'aereo, ha voluto chiamarmi all'arrivo per dirmi che zio Italo era arrivato a prenderli.

Ma sarà che mia madre era stanca anche lei e che lui ha i suoi tempi per parlare al telefono, ogni volta che si decideva ad aprire bocca lei mi riprendeva la cornetta per dirmi che non parlava. Mentre io che lo conosco, sapevo che stava proprio per decidersi a dirmi qualcosa. Mi sono arresa.

Mi era venuto un po' di magone nel lasciarlo in attesa del treno, mi sono consolata dicendomi che in fondo è già stato via tante volte da solo da oma e opa, e che è in buone mani.

Il primo volo fuori dal nido. Mia madre che mi ha sempre portato l'esempio degli uccellini, che anche se hanno paura al primo volo, la madre li spinge sotto, perché è suo dovere.

Con una madre così, in sua presenza, mica potevo mettermi a piangere?

Che palle le madri, più ho dei figli, più me ne convinco.

7 commenti:

barbaraland ha detto...

la metafora degli uccellini la conosco bene anch'io! tuo figlio te ne sarà grato di averlo lasciato andare, starà bene, vedrai!! sono passata per salutarti ed augurarti buona estate!!
p.s. I agree with the last sentence!!;-)ciao da B

youknowspeak ha detto...

ciao mammamsterdam, scusami per il commento fuori luogo ma ho un estrema necessità di conttarti in privato! ti prego mandami una mail a youknowspeak@tele2.it in modo da poterti rispondere e scriverti tutto quello che ho bisogno di dirti...
aspetto fiducioso, molte grazie !

theitalianmom ha detto...

condivido e sottoscrivo l'última affermazione ;))

mamikazen ha detto...

Più ho dei figli ??????????
Perché, quanti avresti intenzione di farne?
Se si stufa dì a oma e opa di rimetterlo per qualche chilometro sul treno verso nord, che lo placco al volo e te lo tengo un po' qui a rimpinzarsi di gelato marchigiano, lo Gnorpo One :-)

Mammamsterdam ha detto...

@ Mamikazen, non era una considerazine quantitativa, ma temporale: più aumenta il tempo condiviso con i figli (rispetto agli anni da mother-less child).

Ppi attenta agli inviti, sto proprio pensando di prendermi una macchina a nolo e quindi rischi che ti compariamo davvero per una giornata di gelato e spiaggia lì da voi. Pensaci e dimmi se devo organizzarmi.

Il capo ha detto...

Chi e sto youknowspeak che ti vuole parlare in privato???

Mammamsterdam ha detto...

@ a capoooo': saranno pure fatti nostri. no?