domenica 26 giugno 2011

Orso è il mio migliore amico!

Orso chiaramente sta passando uno di quei momenti nella vita in cui tutti ci chiediamo: chi sono, da dove vengo, dove vado e chi sono i miei amici. E siccome per lui è un momento cos^`la risposta spesso è: io non ho amici.

Invece li ha.

Mi manda un sms la mamma dell' amichetto J, che abita completamente in altri lidi ma lo scorso anno erano a scuola insieme e anche se quest' anno stanno in classi diverse si frequentano e sua mamma per me è sempre un refugium peccatorum quando proprio no so dove parcheggiarlo.

"Sai che ultimamente quei bambini che abitano nella nostra strada hanno messo J sotto pressione perchè dicesse che Orso è scemo. La cosa strana è che quando lui è qui giocano tutti insieme e non gli dicono niente, ma io credo che siano anche un po' gelosi. Comunque se J non lo avesse detto lo avrebbero escluso. E lui ha gridato forte: Orso è il mio migliore amico, e poi se ne è andato da solo. E io sono una madre orgogliosa".

Una cosa del genere è successa a me da piccola con Dalila, che abitava di fronte a me ed era più grande, quindi c' era sempre questo dualismo: tu sei piccola e non giochi con noi, ma poi ci giocavo comunque. e un giorno una bambina di fuori mi si è messa a prendere in giro perchè avevo delle macchie indelebili (idrocarburi di qualche traffico da officina di mio padre, che all' epoca aveva un lavaggio auto e autotreni) e mi prendev in giro. e io stavo già cadendo nel mio complesso di Calimero, tipo ecco, adesso mi prendono in giro pure le altre, quando Dalila le si è rivoltata come una serpe e le hafatto:
"Tu sta zitta e non dire niente, che questa è più pulita di te".

E io contenta di avere l' amica grande che prendeva le mie parti.

io spero che superata questa fase anche Orso impari ad apprezzre e ricordare i suoi migliori amici di quando era piccolo, ecco.

1 commento:

adriana ha detto...

anche la mia nana ,Viola sta accusando a soli 7 anni questo momento e le maestre mi hanno detto che subisce molto in classe... a me non dice niente e io non so cosa fare: se lasciare a lei risolvere questo problema dicendogli che noi siamo sempre qui a con lei oppure andare a gonfiare la faccia di qualche bimbetta su di giri ...sigh!