domenica 5 luglio 2009

Check-list

- Bagagli miei? Fatti, manca quello a mano.
- Bagagli dei bambini? Fatti, compresi i libri e i giochini per intrattenerli per strada.
- Bagagli del capo? Fatti.
- Arretrati di Nathan Never? Ordinati, con recapito all'indirizzo delle vacanze.
- Camera di Ennio per l'ospite home-sitter? Riordinata, letto bonificato, tutti i lego ficcati nella scatola apposita.
- Lavatrici? Fatte innumerevoli, ne mancano due.
- Pulizie di casa? Non esageriamo, ma diciamo che i topi non dovrebbero mettersi a scorrazzare.
- Vestiti vecchi, macchiati, allentati e generalmente impresentabili, miei e dei bambini? Non tutto, ma buttati un bel po'.
- Pagamenti? Fatti.
- Provviste per il viaggio? Pronte.
- Varie ed eventuali? Siamo pronti a tutto.

Italia, stiamo arrivando. Poi essendo le connessioni Internet in vacanza quello che sono, sentirete ancora parlare di me, ma in modo meno compulsivo del solito.

E ci vediamo all'Aquila, spero almeno il 10 luglio.

6 commenti:

emily ha detto...

dai arriva!!!! fatti viva quando arrivi!

wwm ha detto...

Buonissime vacanze!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao, potrei farti una domanda forse un po retorica?
come è la situazione in Olanda? io ho 4 anni e passa di esperienza nel campo informatico .. lavoro in spagna da quasi due anni, ma gli stipendi sono bassi e sproporzionati con il costo della vita e inoltre qua la crisi è fortissima!!
parlo abbastanza bene inglese, lo spagnolo so che nn serve a nulla, dici che c'è qualche possibilità di riuscita? avrei in programma di partire verso fine ottobre, chissa che la crisi si calmi un pochettino...
so che non puoi darmi una risposta alla domanda, ma mi piacerebbe avere le tue impressioni che ci vivi da cosi tanto tempo.
:)
grazie

Il capo ha detto...

Se mandi il tuo indirizzo email a mammamsterdam, ti posso informare tra email sulla situazione nel campo informatica. Io ci lavoro come (project) manager/architetto.

Anonimo ha detto...

In riferimento alle notizie di San Benedetto in Perillis, Le chiedo solo di sapere da quale fonti ed in base a quali criteri Lei si sente di dare dei giudizi così inesatti sul sisma del 6 aprile che ha colpito l'Abruzzo Aquilano ed anche San Benedetto in Perillis.
Non fa parte per caso anche Lei di coloro che fanno i turisti intellettuali sulle disgrazie altrui?
La Saluto sono a disposizione per chiarimenti.
A.S.

Mammamsterdam ha detto...

Egregio signor anonimo A.C. la ringazio di mettersi a mia disposizione, molto gentile da parte sua, e vuole magari spiegarmi come intende farlo con un commento anonimo?

Perché chiunque legga questo blog conosce benissimo la risposta alle domande che mi one e quanto al turismo intellettuale no, non ci siamo.

E magari, già che ne stiamo parlando, non è che lei è solo uno degli innumerevoli provocatori al serviizo di chi ha tutto l'interesse a far passare quello che è successo dopo la disgrazia del terremoto come 'il miracolo aquilano'?

Perché i mandanti di queste voci hanno un nome e un cognome, come ce l'ho io se lei cerca un pochino in giro, mentre lei non ha né l'uno né l'altro e allora qualsiasi credibilità di quelli che dice si annulla, non trova?