giovedì 3 marzo 2011

Il cappello del puffo


Mannaggia a Robert Castiglione che mi ha mandato un filmetto su youtube su come fare un basco all' uncinetto. Da allora faccio cappelli.

E siccome non ho mai saputo leggere uno schema in vita mia, ma faccio e disfo finchè non capisco il concetto o per pure culo mi viene bene, siccome come il Tessitore Persiano non offenderei mai dio con un' opera perfetta, visto che solo dio è perfetto e io al massimo perfettibile, mi arrangio sempre per strada.

così tornando in macchina dalla Polonia ho tirato fuori due gomitoli di mohair con l' intenzione di farmi un berretto un pochino più ampio sull' orlo che a me sta meglio un po' di volume lì. Ma poi il timore di dio, il fatto che il mohair è rognosissimo da disfare, insomma, ne ho fatto un cappello da puffo che ho rifilato a Orso, che lui la faccia da gnomo già ce l' ha.

Eccolo, con tutto l' orgoglio della mia umana imperfezione. che poi alle applicazioni migliorate ci pensa mio figlio.

11 commenti:

Lumaca a 1000 ha detto...

Lo voglio pure io :)

Pentapata ha detto...

buondì, il cappello è proprio carino! per non saper leggere uno schema sei in gambissima.
la faccenda del tessiore persiano me la tengo buona per un lavoro che sto facendo, ma che spero di finire presto anche alla "come viene viene" perchè dopo quasi tre anni ho sviluppato insofferenza e fastidio verso il cliente, dovesse lamentarsi gli conto del tessitore, grazie

barbara ha detto...

Per me è rasta, non puffo (com'è facile commentare questo tipo di post, quello di ieri era molto più difficile e ancora ci sto riflettendo).

ocean ha detto...

bhe, però... anch'io vorrei un cappello da puffo così!!non sarà quello che volevi fare, ma il risultato mi garba proprio. ciao

luby ha detto...

a me questi tuoi cappelli piacciono e anche tanto!

ziacris ha detto...

mi strabilii sempre, ogni volta di più e ogni volta di più una sana invidia cresce in me ,che non so fare assolutamente nulla con le mie sante manine, tranne cucinare

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Un puffo con l'aria da duro :)

Mammamsterdam ha detto...

eh, mi ci voleva proprio un post così pure a me, ziaCris, you tube è una miniera e l'uncinetto è una mano santa, più di un libro e se lo dico io, specie in sale di attesa e simili. mica dico che esce subito qualcosa di buono, solo che già fare e disfare predispone a una visione zen della vita per quei cinque minuti che dura.

Chiara ha detto...

Molto bello :)
Anch'io mi sto dando a maglia e uncinetto ultimamente, non è che sarebbe possibile avere lo schema se è distribuito gratuitamente?

Qui in Danimarca un cappello del genere sarebbe l'ideale per gli spostamenti in bicicletta!

farouchegrande ha detto...

bello il berretto e bello il figlio (ma questo già lo sai).
io in questo periodo ho ripreso la coperta all'uncinetto che tenevo come compito per le vacanze quando vengo in Batavia, ma adesso me la sono portata a Roma e sono cacchi, perché la lana è quasi finita e non ho mica Zeeman per comprarla uguale. così ho trovato dei gomitoli sfiziosi e sbrilluccicanti alla Lidl, e sta venendo una cosa tipo American Quilt, tutta stelle e frecce su fondo bianco che Zeeman qui non ci sarà, ma una lana bianca ch'è bianca riuscirò pure a trovarla, che diamine.

(il Tessitore Persiano ti saluta dalla Svizzera, che passata la laurea l'ora di migrare è venuta anche per lui...)

Mammamsterdam ha detto...

Farouche, non sai quanto ti ho pensata mentre wcrivevo il post, ma se mi mandi un campione te la cerco io la lana da Zeeman.