giovedì 21 ottobre 2010

Considerazioni orsesche d'autunno

1) "Sai, mamma, l'Ikea è soltanto un grosso container. Grosso però".

(Dopo aver passato gli anni migliori della sua infanzia in un nido e scuola elementare mobili fatti di container abitabili, Orso un container lo riconosce dalla lamiera ondulata di cui è fatto.

2) "Domani a scuola impareremo una parola nuova. È una parola un pochino scostumata: cac-ca".

3) "Mamma, voglio un block".
"Quale blocco, amore, scusa?"
"Quello che sta nel tuo computer".

Per fortuna al terzo giro il capo capisce:
"Ah, ma tu vuoi un blog come quello di mamma"
"Si".
"Ma io una volta te ne avevo cominciato uno, solo che poi sembrava che ci scrivessi io e non tu. Devo prima farti un profilo".
"E cosa ci vorresti mettere?"
"Tutte le parole che imparo a scuola".
"E magari anche i tuoi disegni, che ne dici?"
"Anch'io voglio un blog".
"Va bene, questo weekend ve lo facciamo".

Siete avvertiti. Prossimamente su questa Rete.

9 commenti:

Chiara ha detto...

Io non vedo l'ora di leggere i blog di Figliamsterdam!

luby ha detto...

e non vedo l'ora ^_^

MAQ ha detto...

piccoli blogger crescono...
bentornata a casa!

TopGun ha detto...

piccoli blocker crescono :)

barbara ha detto...

Eccoci, tutti pronti (in che lingua saranno?)

Serena ha detto...

Non vedo l'ora :)

mamikazen ha detto...

Mhuaaaaaaaah!
Poi RodolfoValentino lo vuole pure lui...

TopGun ha detto...

il novello blocker è un grande esperto di Marketing!
sta facendo crescere la voglia di leggere tenendoci tutti sulle spine :D

parte già come scrittore di successo :P

silvia ha detto...

mamma poi tu prometti di non leggerlo. che ti prendono delle ansie e dei sensi di inadeguatezza e di colpa e cosecosì...
(che già essere amici su fb con i propri figli e tenere la bocca chiusa...)